Siate eretici: l'eretico ha poche certezze e tante domande, l'unico modo per essere sempre in cammino

Impegno

L’impegno sociale e il cammino di Romano….

La morte di Romano Resti e i pensieri che si muovono nel suo ricordo, mi hanno spinto questa notte a riprendere in mano il libro scritto con Anna su don

In ricordo del mio amico Fulvio…

Caro Fulvio, in questi giorni ho iniziato a leggere il tuo romanzo che mi avevi dato qualche tempo fa, dove il tuo protagonista Giuseppe parte dal borgo chiamato Crueza De Ma’ per arrivare alla

La storia di Alex e Alessandro, oltre quel traguardo…. 

La storia di Alex Schwazer e di Alessandro Donati è la dimostrazione di come gli incontri, quelli che ci cambiano la vita, non avvengono mai a caso.  Ci sono strade

Le visioni di Libera per contrastare le mafie 

“Si va avanti solo attraverso le visioni che aiutano tutti a saper guardare avanti. Come ha fatto Libera nel 1995 quando ha spinto oltre un milione di italiani a firmare

Curare i piedi ai migranti, un atto politico racchiuso in un gesto d’amore 

Sfrecciano rapidi gli aerei sopra piazza Ilaria Alpi e Miran Hrovatin mentre nello spazio adiacente al prefabbricato che ospita la comunità Le Piagge a Firenze Gian Andrea e Lorena parlano

E’ Pasqua…. occorre lasciare il nostro sepolcro

Dovremmo avere la forza noi cristiani questa notte di stare svegli e aspettare l’alba per recarsi al sepolcro come fecero quelle donne la mattina di Pasqua, trovando quella tomba vuota.

La via crucis di Gesu’ e dell’umanita’

Occorre avere una grande fede per scorgere la luce della speranza in questa fase così buia della storia dell’umanità. Dopo gli anni della pandemia, i 50 giorni di guerra nel

Corpi e gas, il dilemma che dilania l’Unione Europea

Le immagini che scorrono in queste settimane sotto i nostri occhi sono dilanianti e crudeli. Così come crudele è ogni guerra e ogni conflitto quando si muove lungo le città

La corsa alle armi una politica miope che non renderà l’Unione Europea più forte e credibile nel mondo

La frase in latino “Igitur qui desiderat pacem, praeparet bellum” letteralmente vuol dire “Dunque, chi aspira alla pace, prepari la guerra”. Si tratta di una frase contenuta nel prologo del

Pensando ai bambini che l’Ucraina ci affida

Nelle guerre si manifestano sempre le due grandi contraddizioni dell’umanità. Da un lato ci sono persone che uccidono altre persone sconosciute, delle quali non sanno niente e dall’altra ci sono